manitese - immagini e appunti per un'idea di sviluppo


L'occasione di fare quest'esperienza in Cambogia è nata dall'incrociarsi di bisogni e desideri. Ricordo, infatti, che il primo istante in cui ipotizzai questo viaggio, pensai ad una mostra e un catalogo che diventassero il tramite di un'esperienza collettiva di grande spessore. Da quel momento sono accadute molte cose: io, fotografo di still-life e pubblicità, ho accettato di partecipare ad una spedizione che mi portava dall'altra parte del mondo per documentare, con una prospettiva differente da quella di un viaggiatore o di un reporter, un popolo molto diverso dal mio. Dovevo ritrovare i pezzi di una società distrutta da guerre permanenti, dittature e carestie per mostrare il delicato lavoro di sviluppo che una coraggiosa e piccola ONG italiana porta avanti da anni nel dignitoso silenzio di chi crede nelle cose che fa. La sfida mi è parsa così assurda che ho pensato di accettare. Ho spento le luci della mia sala di posa a Bologna, ho messo tutto in valigia e sono partito per un posto che esisteva solo sui libri. L'esperienza umana stata superiore ad ogni previsione; gli uomini e le donne che ho incontrato nei villaggi e sulle strade, hanno mostrato una dignità così grande che tutta la povertà e la fame che ho visto non possono bastare a convincermi che questa gente meriti una storia così crudele. Ho provato a adoperare la mia attenzione di fotografo con più rispetto di come avrebbe fatto un reportagista, e con più intensità di un viaggiatore, pensando sempre che coloro che fotografavo non erano oggetti ma uomini. Spero di avere riportato nelle mie immagini almeno un po' della polvere che mi rimasta addosso. Desidero dire grazie all'energia e alla tolleranza di tutti coloro che hanno voluto questa mostra e che si sono battuti per farla senza i contributi di quegli enti o banche corresponsabili della disastrosa speculazione che sta divorando molte culture compresa quella cambogiana. Il capitale umano espresso nell'allestimento di questa mostra mi fa credere possibile un mondo diverso.

Indietro

Avanti

Manitesefinale - powered by Wjet - CMS & Webpress